Banniere

 
  Dijon, Muséum - Jardin des sciences

 

Il Giardino delle Scienze della Città di Digione

Un Museo di storia naturale, un giardino botanico, un planetario...

Il Giardino delle Scienze del parco dell'Archibugio riunisce tre poli scientifici e ludici nel pieno centro di Digione. Un viaggio da farvi... girare la Terra  !

 Il Museo di Storia naturale  : ludico, interattivo, pedagogico !

Padiglione dell'Archibugio

Inaugurato nel maggio 1836 nell'antico edificio della Compagnia degli Archibugieri, il Museo di storia naturale e di etnologia di Digione riunisce notevoli collezioni che ruotano intorno ad un tema federatore  : « Il mondo animale, specchio dell'ambiente ». Un importante intervento di rinnovo realizzato alla fine degli anni 1980 propone la scoperta ludica, interattiva e pedagogica delle scienze naturali  : zoologia, geologia, paleontologia, etnografia e mineralogia costituiscono così un patrimonio inestimabile di conoscenze sull'evoluzione della vita attraverso il tempo e lo spazio.

La Borgogna al tempo dei dinosauri

Dall'ambiente continentale della foresta, formatosi 310 milioni di anni fa, ai mari del Giurassico, fino alla fine dell'era secondaria, 65 milioni di anni fa, la ricchezza dei fossili racconta la vita in Borgogna... ai tempi dei dinosauri !



Vedere la scheda

  Altre aree
Vedere le altre aree
 
 
  Ricerca

 
 
 
Contatti

Informazioni legali
english français deutsch
 
  Ricerca tematica
 
   
 
  Ricerca geografica
 


Risultato della vostra ricerca
 
Musei a Clamecy   Musei nelle vicinanze di Clamecy

Clamecy, Musée d'Art et d'Histoire Romain Rolland

Completamente rinnovato nel 2005, il museo di Clamecy possiede collezioni estremamente variegate, valorizzate in un ambiente a propria misura. L'edificio occupa infatti l'antico palazzo del duca di Bellegarde, la casa natale di Romain Rolland e quella di suo nonno, oltre a un'estensione contemporanea, che accoglie il visitatore. Quest'ultimo può qui scoprire quadri contemporanei offerti al Presidente François Mitterrand, pezzi archeologici gallo-romani e merovingi, dipinti e sculture dal XVI secolo al XXI secolo, un insieme eccezionale di manifesti di Charles Loupot, antiche maioliche, oggetti ricordo di Romain Rolland e un'evocazione alla fluitazione del legno.

Un'esposizione temporanea sul pittore Amédée Jullien, prevista inizialmente dal 19 settembre al 31 dicembre 2009, è stata rimandata a giugno del 2010, per assumere caratteri di più ampio respiro.

 

Varzy, Musée Auguste Grasset
Questo museo, vero e proprio gabinetto di curiosità, presenta oggetti provenienti dalla Mesopotamia, dall'Egitto e dall'Oceania, pitture, maioliche e oggetti d'arte. Un Salone di musica provvisto di altoparlanti consente di vedere e ascoltare una ventina di strumenti curiosi dal XVII al XIX secolo.

Pierre-de-Bresse
Clamecy
Château-Chinon
Cosne-sur-Loire
La Machine
Saint-Amand-en-Puisaye
Varzy
Nevers
Saint-Léger-sous-Beuvray
La Charité-sur-Loire
Dijon
Beaune
Auxonne
Alise-Sainte-Reine
Châtillon-sur-Seine
Rancy
Montbard
Reulle-Vergy
Saulieu
Sens
Avallon
Auxerre
Noyers
Saint-Sauveur-en-Puisaye
Vézelay
Villeneuve-sur-Yonne
Toucy
Saint-Fargeau
Paray-le-Monial
Cluny
Romanèche-Thorins
Tournus
Chalon-sur-Saône
Autun
Mâcon
Blanzy
Bourbon-Lancy
Charolles
Le Creusot
Perrecy-les-Forges
Montchanin
Montceau-les-Mines
Semur-en-Auxois
Cuisery
Saint-Martin-en-Bresse
Louhans
Cuiseaux
Saint-Germain-du-Bois
Verdun-sur-le-Doubs
Romenay
Solutre
Matour
Guérigny
Joigny
Dicy
Nuits-Saint-Georges
Ciry-le-Noble
Ecuisses
Villiers-Saint-Benoit